Ecco qual è l’antico rimedio casalingo che vi porterà a risolvere enormi problemi all’interno della vostra casa. Siamo sicuri che non ve lo aspettavate.

Vediamo insieme come risolvere alcuni di quei fastidi con cui sicuramente sarete entrati in contatto in questi anni in casa vostra.

Un rimedio casalingo incredibile

Oggi vi proponiamo un rimedio casalingo che impiega il bicarbonato di sodio e olio essenziale. Può essere un modo semplice ed efficace per risolvere numerosi problemi in casa.

Riempi un bicchiere con una miscela di bicarbonato di sodio e acqua, in rapporto di 1:3. Aggiungi alcune gocce di olio essenziale di citronella, eucalipto o lavanda, tutti note per le loro proprietà repellenti.

Conosciamo bene l’olio essenziale, è una sostanza concentrata estratta da piante aromatiche mediante distillazione a vapore o spremitura a freddo. Ha proprietà antimicrobiche, antinfiammatorie, antisettiche e calmanti. Può essere usato in aromaterapia, nella preparazione di cosmetici naturali e nella pulizia della casa.

Rimedio casalingo al bicarbonato

Copri il bicchiere con un foglio di alluminio e buca la carta per creare dei fori. Posiziona il bicchiere in un luogo e vedrai che la miscela inizierà a funzionare come un repellente naturale.

Questo stratagemma funziona come repellente, ma per cosa? Ecco che di seguito vi sveliamo tutto.

Ecco a cosa serve

L’effetto del bicarbonato di sodio e dell’olio essenziale attira le zanzare all’interno del bicchiere, dove la combinazione di sostanze le intrappolerà. Questo metodo è sicuro, economico e soprattutto ecologico, e può essere utilizzato sia all’interno che all’esterno della tua casa.

Se sei alla ricerca di un modo naturale per allontanare le zanzare, prova a mettere in un bicchiere del bicarbonato di sodio e dell’olio essenziale, coprendolo con la carta di alluminio a cui applichi dei fori. Potrai godere di un’atmosfera più confortevole e libera da fastidiose punture di zanzare.

Zanzare

Le zanzare sono insetti piccoli ma molto fastidiosi che possono rendere la vita difficile soprattutto durante la stagione calda. Non solo sono fastidiosi a causa del loro ronzio, ma possono anche trasmettere malattie pericolose come la malaria, il virus del Nilo Occidentale e la febbre gialla.

Il loro modo di vita attivo soprattutto durante la notte, quando si nutrono di sangue, rende difficile evitarne la presenza. Le loro punture possono causare prurito, gonfiore e irritazione della pelle, e in alcuni casi anche reazioni allergiche più gravi.

Per prevenire i fastidi causati dalle zanzare è importante adottare alcune precauzioni. In primo luogo, è necessario tenere le finestre e le porte chiuse durante la notte per evitare l’ingresso delle zanzare in casa. Inoltre, è possibile utilizzare repellenti per insetti o diffusori di oli essenziali che funzionano come repellenti naturali.

E’ importante anche evitare la formazione di aree umide e stagnanti, poiché le zanzare depongono le uova in acqua. Questo significa che è necessario tenere sgombre le grondaie, svuotare i sottovasi e pulire regolarmente i recipienti che possono raccogliere acqua.

Inoltre, è possibile utilizzare zanzariere per le finestre e per i letti, e indossare abbigliamento a maniche lunghe e pantaloni lunghi, specialmente durante la notte.